Fonti Rinnovabili di Castelfiorentino propone un progetto innovativo per il riscaldamento degli edifici di Castelfiorentino, sia di tipo residenziale che terziari o industriali.

Si tratta della realizzazione di una centrale di riscaldamento geotermica che preleva la risorsa dal sottosuolo e, con un sistema di scambiatori, pompe di calore e cogenerazione, produce acqua calda alla temperatura di 80-90°C che distribuisce alle utenze attraverso una rete di teleriscaldamento.

La realizzazione di una rete di teleriscaldamento da fonte geotermica è una soluzione rinnovabile che permette di avere una fonte di riscaldamento SICURA, ECONOMICA, LOCALE e RISPETTOSA DELL’AMBIENTE.

Fonti Rinnovabili di Castelfiorentino, insieme alla centrale, realizzerà la rete di distribuzione fino alla sottostazione di utenza, installata gratuitamente presso i clienti finali.

Il percorso

Fonti Rinnovabili di Castelfiorentino S.r.l. ha ottenuto dalla Regione Toscana la concessione per lo sfruttamento della risorsa geotermica nell’area di Castelfiorentino dove, in seguito a studi tecnici approfonditi e affidabili svolti in collaborazione con società di consulenza esperte in geotecnica, geologia, geoingegneria, ha evidenziato la possibilità di utilizzare acqua calda a 70‐80°C.

In data 02/10/2017 Fonti Rinnovabili di Castelfiorentino ha presentato al Comune la richiesta di autorizzazione per la realizzazione della rete di teleriscaldamento, che ha ricevuto parere preventivo positivo in data 25/10/2017.

Vedi le aree interessate dal progetto

Segui lo stato di avanzamento del progetto